Cellule staminali pluripotenti per combattere la perdita di capelli

capelli

In un nuovo studio del Sanford-Burnham Medical Research Institute, i ricercatori hanno utilizzato cellule staminali pluripotenti umane, per generare nuovi capelli. Lo studio rappresenta il primo passo verso lo sviluppo di un trattamento a base di cellule staminali, per le persone con perdita di capelli.

La ricerca è stata pubblicata ieri, on line, dalla rivista Plus One.

” Abbiamo sviluppato un metodo che utilizza cellule staminali pluripotenti umane per creare nuove cellule capaci di avviare la crescita di capelli umani. Il metodo è decisamente migliore rispetto ai metodi attuali che si basano sul trapianto di follicoli piliferi”, ha spiegato Alexey Terskikh, Professore Associato presso il Development Aging and Regeneretion Program del Sanford-Burnham Medical Rsearch Institute. ” Il nostro metodo fornisce una fonte illimitata di cellule per il trapianto, rispetto alla limitata disponibilità di follicoli piliferi”.

Il team di ricerca ha sviluppato un protocollo che induce le cellule staminali pluripotenti umane a differenziarsi in cellule della papilla dermica, una popolazione unica di cellule che regolano la formazione dei follicoli piliferi e il ciclo di crescita dei capelli.

Le cellule della papilla dermica da sole, non sono adatte al trapianto perchè non sono disponibili in quantità necessaria e rapidamente perdono la loro capacità di indurre la formazione di follicoli piliferi.

” Abbiamo svilupato un protocollo che induce le cellule staminali pluripotenti umane a differenziarsi in cellule della papilla dermica ed abbiamo confermato la loro capacità di indurre la crescta di capelli, quando le abbiamo trapiantate nei topi. Il nostro prossimo passo è di trapiantare le cellule della papilla dermica derivate da cellule staminali pluripotenti in soggetti umani. Attualmente stiamo cercando partnership per implementare questa fase finale”, ha spiegato il ricercatore.

Lo studio è stato condotto in collaborazione con il Laboratorio di proliferazione cellulare presso l’Istituto di Biologia dello sviluppo Koltsov a Mosca.

Fonte:Ksenia Gnedeva, Ekaterina Vorotelyak, Flavio Cimadamore, Giulio Cattarossi, Elena Giusto, Vasiliy V. Terskikh, Alexey V. Terskikh. Derivation of Hair-Inducing Cell from Human Pluripotent Stem Cells. PLOS ONE, 2015; 10 (1): e0116892 DOI: 10.1371/journal.pone.0116892


Altri articoli su capelli