Home Medicina Alternativa Tre nutrienti, decine di vantaggi

Tre nutrienti, decine di vantaggi

Tre nutrienti, decine di vantaggi:

Incredibile astaxantina

L’astaxantina è un pigmento della famiglia dei carotenoidi. Essa si trova naturalmente e abbondantemente in  microalghe chiamate Haematococcus pluvialis-la principale fonte di cibo di fenicotteri, salmone, gamberi, trote, gamberi, aragoste, granchi e krill. (E ‘anche un caso che questi animali tutti condividono la stessa vibrante rosa-arancio tonalità.)

- Advertisement -

L’astaxantina sta crescendo in popolarità a passi da gigante perché la ricerca dimostra che la sua capacità antiossidante è ancora più potente della vitamina E, beta-carotene, licopene e luteina.

1 L’astaxantina è stata acclamata per le sue capacità anti-invecchiamento.

In uno studio, 49 donne (età media 47) hanno assunto astaxantina supplementare o placebo per sei settimane. A tre  e sei settimane, la loro pelle è stata valutata per la secchezza, il contenuto di umidità, rugosità, elasticità e linee sottili e rughe. I miglioramenti sono stati osservati in tutte le partecipanti ed i miglioramenti maggiormente significativi sono stati osservati dai dermatologi, sulle linee sottili, rughe e l’elasticità della pelle

2 I vantaggi di prendere dell’ astaxantina si estendono ulteriormente proteggendo gli occhi, il cuore e il cervello.

- Advertisement -

La degenerazione maculare legata all’età (AMD), la principale causa di perdita della vista negli anziani, è legata a decenni di danno ossidativo causato dalle radiazioni ultraviolette del sole, inquinamento e altri fattori. Poiché la macula contiene alte concentrazioni di carotenoidi, i ricercatori in Italia hanno voluto vedere se l’assunzione di vari antiossidanti poteva migliorare l’acuità visiva e funzione, in pazienti con AMD.

Sono assegnati 145 pazienti a due gruppi di trattamento. Il primo ha ricevuto 10 mg di luteina,  1 mg di zeaxantina, 4 mg di astaxantina e  altre vitamine, mentre il secondo gruppo  è stato trattato con placebo. Dopo due anni, i pazienti del gruppo trattato con supplemento, hanno  mostrato “la stabilizzazione di acuità visiva e significativamente migliori segni di acuità visiva” rispetto al gruppo placebo.

 3 E se siete preoccupati per il vostro cuore o volete prevenire i problemi cardiaci, l’astaxantina può essere una scelta eccellente per voi. 

La ricerca ha stabilito che l astaxantina riduce la pressione sanguigna e il rischio di aterosclerosi, riducendo l’infiammazione e lo stress ossidativo. Questo potente antiossidante ha anche proprietà cervello-protettive. Uno studio condotto in Giappone ha trovato che 12 settimane di supplementazione di astaxantina ha diminuito i livelli di idroperossidi fosfolipidi (PLOOH), markers della malattia di Alzheimer. I ricercatori hanno concluso che questi effetti promettenti “possono contribuire anche alla prevenzione della demenza”.

Come se ciò non bastasse, l’astaxantina ha anche potenziale nel trattamento di insulino-resistenza e diabete e può anche aumentare la risposta del sistema immunitario. 

È possibile assumere l’ astaxantina attraverso la dieta, mangiando pesce come il salmone, ma al fine di ottenere un reale valore clinico, l’integrazione è l’opzione più conveniente. Per il massimo beneficio, asumere 4 mg al giorno (anche se si può assumerne fino a 12 mg).

Berberin Bountiful

Berberine è un alcaloide vegetale presente in diverse erbe, tra cui goldenseal, crespino e uva Oregon.

Una notevole quantità di ricerca si concentra sulla capacità dlla berberina di controllare lo zucchero nel sangue, il diabete e le complicanze legate al diabete.

Una recente meta-analisi ha esaminato 14 studi condotti su un totale di 1.068 pazienti con diabete. Dopo aver esaminato i risultati di questi studi, si giunge alla conclusione che “la berberina ha effetti benefici sul controllo della glicemia nel trattamento di pazienti affetti da diabete di tipo 2 e mostra efficacia comparabile a quella di ipoglicemizzanti orali convenzionali … Inoltre, non ha effetti avversi gravi , ad eccezione da lievi a moderati disturbi gastrointestinali”.

Non solo, ma la berberina ha anche lievi effetti antidislipidemici che significa che abbassa il colesterolo totale e LDL, così come i trigliceridi!

Ma le sue proprietà anti-diabete non finiscono qui. La Berberine sembra anche  prevenire le complicanze diabetiche, tra cui disfunzione del fegato e molti problemi legati al cuore. Grazaie alla sua capacità di abbassare il colesterolo, la berberina può alleviare malattie cardiache, ipertensione, aterosclerosi e disfunzione endoteliale (un precursore di aterosclerosi).

La Berberine mostra anche la promessa nel trattamento della depressione e dell’ansia. In uno studio sui topi, la somministrazione di berberina ha aumentato i livelli di noradrenalina,neurotrasmettitori, del 31 per cento, del 47 per cento della serotonina e del 31 per cento di  dopamina. Dopo 15 giorni di supplementazione, i livelli di questi neurotrasmettitori sono aumentati ancora di più.

La Berberine serve anche come agente antimicrobico. In uno studio su vari ceppi di batteri E. coli, “i risultati indicano chiaramente che la berberina può servire come un buon antibatterico contro multi-farmaco resistenza nell’ E. coli”.

Altri usi terapeutici per questo nutriente includono il cancro, le malattie infettive, la sindrome dell’ovaio policistico, le allergie e l’infiammazione.

La dose di consigliata di berberina, soprattutto per il controllo del diabete, è di 500-1000 mg tre volte al giorno.

Estratto di caffè verde

Incoronato come un nutriente miracolo per la perdita di peso e per bruciare i grassi, l’estratto di caffè verde protegge contro il diabete e la pressione alta.

Il componente attivo di chicchi di caffè verde è l’acido clorogenico (CGA) che aiuta nella perdita di peso legandosi ai grassi alimentari in modo che passino attraverso il sistema digestivo senza essere assorbiti.Inoltre, aumenta il metabolismo del grasso corporeo, soprattutto viscerale (pancia).

Uno studio che ha esaminato l’efficacia dell’estratto di caffè verde contro l’accumulo di grasso e peso corporeo nei topi che sono stati trattati per 14 giorni, con supplementazione  dell’estratto. I ricercatori hanno concluso che l’estratto non solo ha  inibito l’ assorbimento di grassi, ma ha anche favorito l’attivazione del metabolismo dei grassi nel fegato.

In uno studio su 16 adulti in sovrappeso, i partecipanti hanno ricevuto alte dosi (1.050 mg)di estratto di  caffè verde o placebo, in tre periodi di trattamento di sei settimane.

Al termine dello studio, i ricercatori hanno notato significativa riduzione del peso corporeo, indice di massa corporea e percentuale di grasso corporeo. Queste riduzioni si sono verificate solo quando i partecipanti hanno assunto il  supplemento.

Con sorpresa, estratto di seme di caffè verde / CGA riduce anche il rischio di diabete inibendo un enzima che aiuta nella formazione di glucosio nel fegato.

Uno studio su 12 adulti sani ha dimostrato che il caffè istantaneo arricchito con CGA ha ridotto l’assorbimento del glucosio del 6,9 per cento, rispetto al gruppo di controllo.

A completare la triade, i benefici di estratto di caffè verde sulla pressione sanguigna alta, sono anche ben documentati.

Uno studio che coinvolge 28 pazienti lievemente ipertesi ha dimostrato che coloro che hanno assunto 140 mg al giorno di CGA da estratto di caffè verde, hanno ridotto significativamente la pressione sistolica e diastolica. Valori di pressione sanguigna nel gruppo placebo, sono rimasti uguali.

È possibile ottenere piccole quantità di CGA bevendo una tazza o due di caffè ogni giorno. Ma, purtroppo, il calore del processo di tostatura diminuisce la quantità di CGA nei chicchi.

Per livelli veramente terapeutici di questa sostanza, si consiglia un supplemento di estratto di caffè verde. Dosaggi raccomandati variano a seconda del vostro obiettivo finale.Secondo la ricerca, l’assunzione di  200 mg al giorno sembra essere una dose utile per la gestione della pressione sanguigna. La perdita di peso, richiede fino a 1.200 mg al giorno in dosi frazionate, circa 30 minuti prima di mangiare.

ULTIMI ARTICOLI

Svelare il mistero che rende i virus infettivi

( Virus-Immagine: i pentameri proteici del capside (subunità codificati a colori) vengono reclutati nel guscio proteico in crescita (marrone) durante l'assemblaggio del virione mediante...

Dieta vegetale riduce il rischio di malattie cardiache

(Dieta vegetale-Immagine Credit Public Domain). Una dieta vegetale può essere la chiave per ridurre il rischio di malattie cardiache. I ricercatori della Penn State University...

Vaccino COVID 19: come interagisce con il corpo?

(Immagine:Vaccino COVID 19-Credit Public Domain). Ormai, tutti hanno visto innumerevoli immagini di persone che hanno ricevuto il vaccino COVID-19. Ma una volta iniettato nella parte superiore...

Invecchiamento: nuova terapia genica da CRISPR / Cas9

(Invecchiamento-Immagine : la terapia genica mirata a Kat7 estende la durata della vita nei topi naturalmente anziani e nella progeria-Credito: IOZ). Nell'invecchiamento un fattore fondamentale...

SARS-CoV-2 smascherato da un modello matematico

(SARS-CoV-2-Immagine Credit Public Domain). SARS-CoV-2 è stato smascherato da un modello matematico che suggerisce strategie di trattamento ottimali. Ottenere il controllo di COVID-19 richiederà più...