Home Salute Virus e parassiti Sviluppato nuovo vaccino contro la tubercolosi

Sviluppato nuovo vaccino contro la tubercolosi

Un nuovo vaccino contro la  tubercolosi è stato sviluppato alla McMaster University e offre nuove speranze per la lotta globale contro la condizione.

“Siamo i primi ad aver sviluppato un vaccino per la tubercolosi”, ha detto il Dott. Fiona Smaill, professore e presidente del Dipartimento di Patologia e Medicina Molecolare della Scuola di Medicina presso la McMaster.

La ricerca è stata pubblicata oggi sulla rivista Science Translational Medicine.

Il vaccino, basato su un virus del raffreddore geneticamente modificato, è stato sviluppato nel laboratorio di Zhou Xing, professore di patologia e medicina molecolare  del Centro di Ricerca McMaster Immunology, che ha co-condotto lo studio. Entrambi i ricercatori sono anche membri del Michael G. DeGroote Istituto per la ricerca sulle malattie infettive.

“La tubercolosi è una grave minaccia per la salute pubblica”, ha spiegato Smaill. “Un terzo della popolazione mondiale è infettato dall’ organismo che causa la tubercolosi, una condizione, tra le malattie infettive, seconda all’ l’HIV. L’ attuale vaccino usato per prevenire la malattia  è risultato inefficace.”

“Il controllo della tubercolosi (TB) è un’ulteriore sfida data l’ alta incidenza di tubercolosi multi-farmaco resistente”, ha aggiunto il ricercatore.

Il nuovo vaccino è stato sviluppato per agire come un booster di bacillo Calmette Guerin (BCG), attualmente l’unico vaccino TB disponibile. BCG è stato sviluppato nel 1920 ed è stato utilizzato in tutto il mondo. Il nuovo “booster”  riattiva elementi immunitari che con il tempo diminuiscono dopo la vaccinazione BCG.

Attualmente il vaccino BCG è parte del programma dell’Organizzazione mondiale della sanità di immunizzazione in Asia, Africa, Europa dell’est e Sud America, così comein  Nunavut, l’unica giurisdizione canadese dove il vaccino BCG viene utilizzato di routine per l’alto tasso di tubercolosi nel territorio. In genere viene somministrato  nel primo anno di vita.

I ricercatori McMaster hanno iniziato la prima sperimentazione clinica umana del vaccino, nel 2009 su 24 volontari sani, di cui 12  erano stati precedentemente vaccinati con BCG.

“L’obiettivo primario è stato quello di esaminare la sicurezza di una singola dose di vaccino iniettabile,” ha detto Xing “, così come la sua potenza nel coinvolgere il sistema immunitario.”

“Nel  2012  abbiamo stabilito che il vaccino è sicuro e ha prodotto una robusta risposta immunitaria nella maggior parte dei partecipanti alla sperimentazione, anche se sono necessari più studi clinici per misurare il reale potenziale del vaccino”, ha aggiunto  Xing.

Smaill ha concluso:

” Come medico che cura i pazienti che hanno la tubercolosi, compresi coloro che sono affetti da HIV, mi rendo conto di quanto sia importante controllare questa infezione con un buon vaccino. Siamo probabilmente uno dei pochi gruppi al mondo che sta lavorando ad un vaccino contro la tubercolosi e siamo entusiasti di essere parte del programma realizzato dalla  McMaster “.

 

Fonte Medical news

 

 


ULTIMI ARTICOLI

Le statine riducono la gravità di COVID-19

Immagine: l'infezione da SARS-CoV-2 (verde, a sinistra) è inibita dal trattamento con 25HC (a destra). Credito: UC San Diego Health Sciences. Non ci sono trattamenti approvati...

Il trattamento con metformina è collegato al rallentamento del declino cognitivo

Immagine: Public Domain. La metformina è il trattamento di prima linea per la maggior parte dei casi di diabete di tipo 2 e uno dei...

Il fruttosio prodotto nel cervello potrebbe essere alla base dell’Alzheimer

Una nuova ricerca pubblicata dall'Anschutz Medical Campus dell'Università del Colorado propone che la malattia di Alzheimer possa essere guidata dall'iperattivazione del fruttosio prodotto nel...

Come il microbioma della madre influenza il neurosviluppo fetale

Immagine: Public Domaian. "Durante la gravidanza nei topi, i miliardi di batteri e altri microbi che vivono nell'intestino di una madre regolano i metaboliti chiave,...

Iniziano le sperimentazioni per una nuova arma contro il Parkinson: la luce

Immagine:Alan Minson dice che i suoi sintomi di Parkinson sono migliorati dopo che ha iniziato a usare un "casco leggero" nel luglio 2019. Credito:RON...