HomeBellezzaScrub fai da te alla noce moscata per sbarazzarsi dei punti neri

Scrub fai da te alla noce moscata per sbarazzarsi dei punti neri

La noce moscata è il seme senza buccia del frutto della Miristica Fragans, un albero originario dell’Indonesia. Nota fin dai tempi antichi per le sue proprietà benefiche, si narra che la noce moscata sia anche afrodisiaca. Oggi viene usata principalmente per insaporire pietanze.
Oltre a rimuovere i punti neri, questo scrub alla noce moscata rende immediatamente luminosa la pelle del tuo viso. Provalo, ne vale la pena!

E’ vero che la microdermoabrasione è incredibilmente efficace per illuminare la pelle opaca e per eliminare le cellule morte della pelle, ma ci sono molti rimedi naturali ugualmente efficaci. Tra questi, la noce moscata che utilizzata insieme al latte è estremamente utile per sbarazzarsi di punti neri.

Ecco come preparare uno scrub:

  • Mescolare 2 cucchiai di latte con due cucchiai di noce moscata, fino ad ottenere una crema..
  • Lavare il viso con acqua e applicare delicatamente il composto sul viso con movimenti circolari.
  • Applicare in modo particolare lo scrub sulle aree con punti neri, come il naso e il mento.
  • Lasciar agire lo scrub per circa 5 minuti, lavare il viso con acqua fredda e poi asciugare.
- Advertisement -

Se la vostra pelle è secca, usare latte intero, se invece la vostra pelle è grassa sostituire il latte con due cucchiai di miele.

Benefici

La noce moscata, oltre ad essere un esfoliante naturale, ha proprietà antibatteriche che possono rimuovere le impurità del viso. Ha anche un effetto sinergico e inibitorio utile per curare l’acne.

E’ sempre meglio acquistare noci moscate intere e macinarle in casa piuttosto che acquistare noci moscate già macinate.

- Advertisement -

Fonte: Thehealthsite

ULTIMI ARTICOLI

Esposizione agli inquinanti accelera l’invecchiamento

Ogni giorno, i nostri corpi affrontano un bombardamento di inquinanti: raggi UV, ozono, fumo di sigaretta, prodotti chimici industriali e altri pericoli. Questa esposizione...

Bere caffè associato a minor rischio di malattia del fegato

Bere caffè (macinato o istantaneo) o decaffeinato è associato a un rischio ridotto di sviluppare malattie epatiche croniche e condizioni epatiche correlate, secondo uno...

Oggi, Giornata Nazionale contro le leucemie, linfomi e mieloma

Come ogni anno il  21 giugno, al solstizio d’estate, AIL celebra la Giornata Nazionale per la lotta contro le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma. Un’occasione per...

Sindrome infiammatoria post COVID 19

(COVID 19-Immagine Credit Canadian Medical Association Journal). In rari casi, gli adulti che si sono ripresi da COVID-19 possono sviluppare una sindrome infiammatoria multisistemica e i...

Batteri intestinali proteggono l’intestino da SARS-CoV-2

(Batteri intestinali-Immagine Credit Public Domain). I ricercatori della Yonsei University in Corea del Sud hanno scoperto che alcuni batteri intestinali che risiedono nell'intestino umano producono...