HomeSaluteOssa e muscoliNuova pillola replica i benefici dell'esercizio e rafforza i muscoli

Nuova pillola replica i benefici dell’esercizio e rafforza i muscoli

(Esercizio fisico-Immagine Credit Public Domain).

I ricercatori della Tokyo Medical and Dental University (TMDU) hanno identificato un farmaco che replica i benefici dell’esercizio sulle ossa e sui muscoli dei topi.

Puoi apparire e sentirti meglio mantenendo un programma di allenamento regolare, ma lo sapevi che l’esercizio supporta anche la salute delle ossa e dei muscoli? 

- Advertisement -

La fragilità motoria, che colpisce le persone che non sono in grado di fare esercizio, provoca il deterioramento dei muscoli e delle ossa. Di recente, i ricercatori giapponesi hanno scoperto un nuovo farmaco che, producendo effetti paragonabili a quelli dell’esercizio, può aiutare a curare la fragilità motoria.

L’inattività fisica può provocare un indebolimento dei muscoli (noto come sarcopenia) e delle ossa (noto come osteoporosi). L’esercizio elimina questa fragilità aumentando la forza muscolare e sopprimendo il riassorbimento osseo promuovendo contemporaneamente la formazione ossea. La terapia fisica, tuttavia, non può essere utilizzata in ogni situazione clinica. Quando i pazienti hanno demenza, malattie cerebrovascolari o sono già costretti a letto, la terapia farmacologica può essere molto utile per il trattamento della sarcopenia e dell’osteoporosi. Tuttavia, non esiste un farmaco che colpisca entrambi i tessuti contemporaneamente.

Farmaco locomimetico LAMZ

L’esercizio induce segnali di calcio nei muscoli e nelle ossa. Sotto questa segnalazione, PGC-1α viene attivato, con conseguente aumento di questi tessuti. È stato scoperto che LAMZ, un farmaco locomimetico recentemente identificato, facilita la via di segnalazione del calcio e ripristina la forma fisica dell’apparato locomotore. Credito: Dipartimento di segnalazione cellulare, TMDU

- Advertisement -

I ricercatori della Tokyo Medical and Dental University (TMDU) hanno utilizzato un nuovo sistema di screening dei farmaci in un recente studio pubblicato sulla rivista Bone Research per identificare un composto che replica i cambiamenti nei muscoli e nelle ossa che derivano dall’esercizio. Utilizzando il sistema di screening, i ricercatori hanno scoperto il Locamidazolo derivato dell’aminoindazolo (LAMZ). LAMZ ha la capacità di stimolare la crescita degli osteoblasti e delle cellule muscolari che formano l’osso, inibendo la formazione di osteoclasti, che distruggono le ossa.

Vedi anche:Malattie neurodegenerative: l’impatto dell’esercizio e della dieta

LAMZ è stato trasmesso con successo nel flusso sanguigno dei topi quando somministrato per via orale, senza effetti collaterali evidenti. Takehito Ono, l’autore principale dello studio, ha dichiarato: “Siamo stati felici di scoprire che i topi trattati con LAMZ hanno mostrato una maggiore larghezza delle fibre muscolari, una maggiore forza muscolare massima, un tasso più elevato di formazione ossea e una minore attività di riassorbimento osseo”.

Il team di ricerca ha ulteriormente affrontato la modalità di funzionamento di LAMZ e ha scoperto che LAMZ imita le vie di segnalazione del calcio e del PGC-1α. Queste vie si attivano durante l’esercizio e stimolano l’espressione di molecole a valle coinvolte nel mantenimento di muscoli e ossa.

Per studiare se LAMZ può trattare la fragilità motoria, LAMZ è stato somministrato a un modello animale di sarcopenia e osteoporosi. “La somministrazione sia orale che sottocutanea del farmaco ha migliorato i muscoli e le ossa dei topi con fragilità locomotoria”, afferma l’autore senior dello studio Tomoki Nakashima.

Nel loro insieme, i risultati del gruppo di ricerca mostrano che LAMZ rappresenta un potenziale metodo terapeutico per il trattamento della fragilità motoria imitando l’esercizio.

Fonte: Bone Research

ULTIMI ARTICOLI

Encefalite anti-NMDA: curato con successo un bambino affetto da questa malattia misteriosa

Encefalite anti-NMDA-Immagine Credit  Rutgers University.  Un bambino che soffriva di encefalite anti-NMDAR (recettore N-metil-D-aspartato), una disfunzione cerebrale rara e difficile da diagnosticare, è stato curato...

Depressione: sviluppato un antidepressivo nuovo e migliore

Depressione-Immagine Credit Public Domain. I farmaci antidepressivi attualmente disponibili hanno effetti collaterali spiacevoli, proprietà di dipendenza o possono indurre la schizofrenia. Lo sviluppo di antidepressivi a...

Cancro del pancreas: nuovo trattamento dissolve il cancro nell’80% dei casi

Cancro del pancreas-Immagine Credit Scitechdaily Il nuovo approccio, che combina farmaci chemioterapici tradizionali con un nuovo metodo di irradiazione del cancro del pancreas, è risultato...

Memoria a breve termine: la terapia laser la migliora

Memoria-Immagine Credito: Pixabay/CC0 Dominio pubblico. La laser terapia ha dimostrato di essere efficace nel migliorare la memoria a breve termine in uno studio pubblicato su...

Carne di organi e frattaglie sono sane da mangiare?

Sebbene la maggior parte delle persone mangi raramente frattaglie, ovvero carne di organi, in realtà sono ricche di importanti vitamine, minerali e micronutrienti che possono...