HomeMedicina AlternativaL'olio di tea tree accelera la guarigione delle ferite

L’olio di tea tree accelera la guarigione delle ferite

Per millenni, i popoli indigeni dell’Australia hanno apprezzato l’olio dell’albero del tè, Melaleuca alternifolia o olio di tea tree. L’ olio aromatico prodotto da questo albero sempreverde è un potente antibatterico, antimicotico, antivirale e contiene composti anti-proliferativi noti come sostanze fitochimiche.

Questi elementi botanici offrono una serie di benefici per la salute: dalla cura dell’ acne, del  piede d’atleta, al trattamento della forfora,  della malattia parodontale, delle ferite e possono anche prevenire la crescita e la diffusione dei tumori.

Possiamo sopravvivere senza antibiotici convenzionali?

La storia suggerisce che la risposta è sì. Il tea tree ha origini nel 18 ° secolo, quando l’ esploratore Captain Cook, insieme ai suoi marinai, scoprirono la pianta mentre esploravano la costa australiana.

- Advertisement -

 

I primi benefici 5 dell’ olio di tea tree:

1. Acne

Una delle condizioni più comuni della pelle, è l’acne che colpisce ben 50 milioni di americani, secondo l’American Academy of Dermatology. L’ olio di tea tree contiene alti livelli di terpenin-4-olo, un alcool terpene che elimina molti germi comuni, batteri e funghi.

Gli studi indicano che l’olio dell’albero del tè è efficace nell’uccidere i microrganismi che causano l’acne, quanto il perossido di benzoile, un trattamento comunemente prescritto. ” Tuttavia, il tea tree funziona senza tutti gli spiacevoli effetti collaterali del perossido di benzoile “, sostiene il Linus Pauling Institute.

- Advertisement -

2. Piede d’atleta

Gli alcoli terpenici potenti dell’ olio di tea tree, inibiscono la crescita di funghi, come quelli che causano il piede d’atleta o tinea pedis. Diversi studi indicano che l’olio dell’albero del tè, sia quando applicato da solo che in combinazione con altri oli essenziali, è efficace per eliminare la crescita eccessiva di funghi che causano il piede dell’atleta.

Gli studi indicano inoltre che l’olio è un trattamento efficace per i microbi che causano infezioni fungine delle unghie dei piedi, secondo il Centro Medico di NYU a Langone.

3. Forfora

Uno studio del 2002 ha trovato che l’ uso di uno shampoo che contiene una concentrazione del 5% di olio di tea tree ha  efficacemente eliminato la crescita del lievito Pityrosporum, una causa nota di forfora. I partecipanti allo studio hanno riportato una diminuzione della desquamazione, prurito e untuosità, dopo 4 settimane di utilizzo.

4. Malattia parodontale

L’olio dell’albero del tè uccide molti dei batteri associati alla malattia parodontale e infiammazione delle gengive, secondo uno studio del 2011. Utilizzare poche gocce di olio di tea tree in acqua tiepida per fare gargarismi, aiuta a ridurre il numero di batteri nocivi nella bocca.

A proposito, un altro grande rimedio per l’igiene orale è l’olio di neem che aumenta l’immunità e uccide agenti patogeni.

5. Cancro

Diversi studi indicano che la terpenin-4-olo nell’ olio di tea tree, inibisce la crescita di cellule tumorali del melanoma, secondo il Memorial Sloan Kettering Cancer Center. Effetti citotossici di questo olio,  hanno dimostrato di rallentare la proliferazione delle cellule del cancro, suggerendo la promessa per il trattamento del cancro e la prevenzione. Naturalmente, nessuno sta suggerendo di curare il cancro con solo olio di tea tree, ma è bene sapere che la natura offre molte terapie anti-tumorali senza effetti collaterali tossici, che possono aiutare a combattere le diverse condizioni.

Questo olio è considerato sicuro anche per uso topico. La diluizione dell’ olio di tea tree in un olio vettore, come olio di mandorle o di avocado, può eliminare qualsiasi irritazione cutanea. E, ricordate, questo olio non è per uso interno  in quanto è tossico in grandi quantità.

 

ULTIMI ARTICOLI

Melanoma: nuovo obiettivo farmacologico

(Melanoma-Immagine Credit Public Domain). L'ipossia o l'inadeguata ossigenazione di un tessuto, è una condizione che si verifica frequentemente in tutti i tumori solidi come il...

Biomolecole di grasso associate a vari tipi di cancro

Le biomolecole di grasso nel sangue, chiamate "lipidi sierici", sono mali necessari. Svolgono ruoli importanti nel metabolismo lipidico e sono parte integrante del normale funzionamento...

Le protesi mammarie influenzano il sistema immunitario

Immagine: un team guidato da ricercatori del MIT ha analizzato sistematicamente come la variazione della topografia superficiale trovata sulle protesi mammarie in silicone influenzi...

Esposizione agli inquinanti accelera l’invecchiamento

Ogni giorno, i nostri corpi affrontano un bombardamento di inquinanti: raggi UV, ozono, fumo di sigaretta, prodotti chimici industriali e altri pericoli. Questa esposizione...

Bere caffè associato a minor rischio di malattia del fegato

Bere caffè (macinato o istantaneo) o decaffeinato è associato a un rischio ridotto di sviluppare malattie epatiche croniche e condizioni epatiche correlate, secondo uno...