HomeSaluteVirus e parassitiLa Russia ha registrato il primo vaccino contro COVID-19

La Russia ha registrato il primo vaccino contro COVID-19

Immagine: Public Domain.

“Questo è il primo vaccino registrato al mondo, contro COVID 19. Il farmaco sarà prodotto dal Centro Gamaleya e dalla società « Binnofarm »”, ha dichiarato il Ministero della Salute Russo.  Il nome scelto per il vaccino è “Sputnik V”. Ma l’Oms avverte: “Dovrà passare una rigorosa valutazione” e gli scienziati, inclusi quelli russi, sono perplessi.  Perplessità anche del governo tedesco che esprime dubbi sulla “qualità, l’efficacia e l’assenza di rischio” del vaccino russo.

Putin ha detto che si aspetta un enorme rilascio del vaccino contro il coronavirus nel prossimo futuro.

- Advertisement -

“La vaccinazione degli operatori sanitari contro il coronavirus inizierà alla fine di agosto-settembre”, ha annunciato il ministro della Salute Tatiana Golikova. Il vaccino entrerà nella circolazione civile il 1° gennaio 2021. Sono 20 i Paesi che hanno pre-ordinato circa un miliardo di dosi del nuovo vaccino russo.

Cauta l’Organizzazione Mondiale della Sanità. “Accelerare non dovrebbe significare compromettere la sicurezza”, ha detto un portavoce, Tarik Jasarevic, in una conferenza stampa, aggiungendo che l’Oms è in contatto con le autorità russe e quelle di altri Paesi per analizzare i progressi nelle ricerca su diversi vaccini.

Tuttavia, Putin rivendica il primo vaccino contro il coronavirus SARS-CoV-2, senza fornire prove.

A differenza di vaccini simili sviluppati altrove, la Russia è andata avanti con l’approvazione di una versione prima di completare i cosiddetti studi clinici di fase 3.

- Advertisement -

Mentre Putin ha affermato che il vaccino si è “dimostrato efficiente” e “ha superato tutti i test necessari”, nessun dato è stato pubblicato dai ricercatori per la revisione tra pari e gli effetti a lungo termine del trattamento sono rimasti poco chiari.

Il nuovo vaccino -chiamato Sputnik V – arriva dopo che il paese si vantava delle intenzioni di vincere la corsa globale per un vaccino COVID-19 nelle ultime settimane, saltando avanti rispetto alle pratiche farmaceutiche consolidate.

Il nome del vaccino è un cenno alla corsa nello spazio tra i rivali della Guerra Fredda, l’Unione Sovietica e gli Stati Uniti, iniziata negli anni ’50 con il lancio del satellite russo Sputnik 1.

“Per quanto ne so, questa mattina, per la prima volta al mondo, è stato registrato un vaccino contro una nuova infezione da coronavirus”, ha detto Putin a una riunione dei ministri del Governo.

Martedì Kirill Dmitriev, capo del Fondo russo per gli investimenti diretti, che finanzia le sperimentazioni sui vaccini, ha applaudito il vaccino in una dichiarazione dicendo che aiuterà i paesi a uscire dalla crisi della pandemia.

Ha anche chiesto la cooperazione internazionale sul vaccino, anche con gli Stati Uniti, come hanno fatto i due paesi con la missione spaziale Apollo-Soyuz negli anni ’70.

La scorsa settimana, Dmitriev ha detto a NBC News che il vaccino è un “copione” del vaccino contro l’Ebola sviluppato cinque anni fa dal Gamaleya Institute di Mosca e una versione ottimizzata di un precedente vaccino contro il virus della sindrome respiratoria del Medio Oriente.

Putin ha detto che una delle sue due figlie adulte è già stata vaccinata. Ha avuto un aumento della temperatura il giorno della prima iniezione di vaccino che si è normalizzata il giorno successivo. Anche una seconda iniezione ha causato un leggero aumento della temperatura, ma anche questo è andato via.

A differenza di vaccini simili, come quello sviluppato dall’Università di Oxford e AstraZeneca, la Russia è andata avanti con l’approvazione della sua versione prima di completare i cosiddetti studi clinici di fase 3, che dovrebbero iniziare alla fine di questo mese.

I primi gruppi di persone da vaccinare saranno medici, insegnanti e persone ad alto rischio.

Fonte:nbcnews

ULTIMI ARTICOLI

Vaccini COVID 19: rivelata nuova potente ricetta

(Vaccini COVID 19-Immagine Credit Public Domain). Gli scienziati del NEIDL, del Broad Institute, affermano che i vaccini COVID 19 di prossima generazione potrebbero stimolare un...

Dallo studio dei prioni nuova comprensione dell’Alzheimer

(Prioni-Immagine Credit Public Domain). I ricercatori della Case Western Reserve University che studiano i prioni, proteine ​​mal ripiegate che causano malattie letali incurabili, hanno identificato...

Cancro del colon-retto e carne rossa: trovati i legami biologici

Mangiare meno carne rossa è un consiglio medico standard per prevenire il cancro del colon-retto, ma il modo in cui provoca la mutazione delle...

“L’effetto Mozart” ha dimostrato di ridurre l’attività cerebrale epilettica

(Effetto Mozart-Immagine Credit Public Domain). La musica di Mozart ha dimostrato di avere un effetto antiepilettico sul cervello e può essere un possibile trattamento per...

IBS: identificabile endoscopicamente dai biofilm della mucosa

(IBS-Immagine Credit Public Domain). Una donna su sei e un uomo su dodici in Austria soffre di una qualche forma di IBS, quindi circa un...