La luce ultravioletta utilizzata in Cina per disinfettare i luoghi pubblici

La luce ultravioletta viene irradiata attraverso autobus e ascensori pubblici in Cina, per spazzare via eventuali germi e come parte degli sforzi per liberare il paese dall’epidemia mortale del coronavirus SARS-CoV-2.

Con le Aziende sotto pressione per far fronte a severe misure di prevenzione del virus che ha ucciso oltre 3.100 persone in Cina, alcune Aziende si stanno rivolgendo alle nuove tecnologie per trovare un metodo di disinfezione più efficiente.

La società di trasporti pubblici di Shanghai Yanggao ha trasformato una normale camera di pulizia in una camera di disinfezione a luce UV per autobus, riducendo un processo di 40 minuti a soli cinque minuti.

“Dopo l’epidemia … stavamo cercando attivamente un metodo di disinfezione più efficiente”, ha detto a AFP Qin Jin, viceDirettore Generale di Yanggao. Qin Ji ha stretto una partnership con un fornitore di tecnologia per installare un sistema di pulizia a raggi ultravioletti e ora alcuni dei suoi autobus vengono disinfettati dai raggi UV.

Il personale guida un autobus alla volta nella camera — che è stata dotata di 210 tubi UV — e lascia la stanza prima di attivare il sistema, immergendo il veicolo in una tonalità bianco-blu. “Sono stati convertiti due locali di pulizia e ciascuno può disinfettare fino a 250 autobus al giorno”, ha aggiunto Qin.

Vedi anche: Caschi respiratoriCPAP per far fronte all’ emergenza COVID 19: cosa sono e come funzionano

Paul Tambyah, Presidente dell’Asia Pacific Society of Clinical Microbiology and Infezione, ha affermato che la disinfezione UV è efficace, ma deve essere usata con cura poiché la luce può causare il cancro della pelle.

“La disinfezione UV è ampiamente utilizzata negli Ospedali di tutto il mondo”, ha affermato Tambyah. ” E’ usata per agenti patogeni resistenti agli antimicrobici, tubercolosi e altri agenti infettivi. Di solito non viene utilizzata sui trasporti pubblici, ma non vi è alcuna buona ragione per cui non dovrebbe funzionare e quindi non essere utilizzata”.

Ascensori intelligenti

Yanggao non è l’unica organizzazione che investe nella disinfezione UV. A febbraio la Banca centrale cinese ha dichiarato che stava disinfettando e isolando le banconote usate, con le luci UV nei suoi sforzi per combattere il coronavirus.

Un ufficio di supervisione del mercato nella provincia meridionale del Guangdong propone un “sistema di disinfezione intelligente UV, degli ascensori”, che potrebbe anche eliminare le irritazione degli utenti, spesso dovute a residui di liquidi detergenti.

I tubi UV vengono installati negli ascensori e attivati ​​quando il sistema rileva che nessuno è all’interno, spazzando l’area con raggi UV penetranti e si spegne automaticamente al termine. Il piano è infine quello di installare il sistema in spazi pubblici come ascensori ospedalieri.

Fonte: Medicalxpress