HomeSaluteBiotecnologie e GeneticaInvecchiamento: Jeff Bezos sta cercando di sfidare la morte?

Invecchiamento: Jeff Bezos sta cercando di sfidare la morte?

Invecchiamento-Immagine Credit Public Domain.

Jeff Bezos, Fondatore e Presidente di Amazon, è in missione per sconfiggere l’invecchiamento. Ha appena reclutato Hal Barron da GlaxoSmithKline per aiutare a guidare Altos Labs, la nuova ambiziosa società anti-invecchiamento con miliardi di investimenti. Quindi cosa dice veramente la scienza a riguardo? Potremmo sconfiggere l’invecchiamento?

L’invecchiamento è evidente anche nei nostri geni. Il nostro materiale genetico viene modificato nel tempo: possono essere attaccate sostanze chimiche che cambiano i geni che vengono attivati ​​o disattivati. Questi sono chiamati cambiamenti epigenetici e si accumulano con l’avanzare dell’età. Un altro tipo di cambiamento avviene alle estremità del DNA della nostra cellula. Segmenti ripetuti di DNA chiamati telomeri agiscono come la punta di plastica di un laccio da scarpe, impedendo alle spire attorcigliate di materiale genetico di sfilacciarsi alle estremità o annodarsi. Ma questi telomeri si accorciano ogni volta che una cellula si divide. Non sappiamo se i telomeri corti siano semplicemente un segno di invecchiamento, come i capelli grigi o se facciano parte del processo attraverso il quale le cellule invecchiano.

- Advertisement -

Cellule, cromosomi e telomeri

Grafico che mostra i telomeri.
I telomeri sono come i cappucci protettivi alle estremità dei lacci delle scarpe. Tapis fantasia/Shutterstock

Per mantenersi in vita e continuare a dividersi, le cellule immunitarie smettono di accorciare i loro telomeri quando si moltiplicano, così come le cellule tumorali. Questo è probabilmente un fattore che contribuisce alla loro apparente immortalità. Anche i farmaci che impediscono alla telomerasi di funzionare sono promettenti contro il cancro (sebbene le cellule tumorali possano sviluppare resistenza).

Perchè invecchiamo?

Dato che l’invecchiamento ha un effetto così profondo sulle nostre cellule e sui nostri geni – gli effetti menzionati qui sono solo alcuni esempi – emerge una domanda molto più grande: perché accade questo? Perché invecchiamo?

Una volta si pensava che l’invecchiamento avvenisse per la continua evoluzione delle specie. In altre parole, l’evoluzione di una specie richiede un ricambio di individui. Tuttavia, un problema di questa idea è che la maggior parte degli esseri viventi sulla Terra non raggiunge mai la vecchiaia. La maggior parte degli animali viene uccisa da predatori, malattie, clima o fame. Quindi un limite intrinseco alla durata della vita di un animale potrebbe non essere importante per l’evoluzione.

- Advertisement -

Un altro punto di vista è che l’invecchiamento è semplicemente un effetto collaterale del danno che si accumula nel tempo causato dal metabolismo o dall’esposizione alla luce ultravioletta del sole. Sappiamo che i geni vengono danneggiati con l’avanzare dell’età, ma non è dimostrato che ciò determini direttamente l’invecchiamento. Un’altra possibilità è che l’invecchiamento possa essersi evoluto come difesa contro il cancro. Poiché le cellule accumulano danni genetici nel tempo, potrebbero aver sviluppato un processo per non persistere nel corpo troppo a lungo, nel caso in cui questo danno alla fine faccia diventare cancerosa una cellula.

Con l’avanzare dell’età, alcune cellule del corpo entrano in uno stato chiamato senescenza, in cui una cellula rimane viva ma smette di dividersi. Le cellule senescenti si accumulano nel corpo nel corso della vita, specialmente nella pelle, nel fegato, nei polmoni e nella milza e hanno effetti sia benefici che dannosi.

Vedi anche:Sistema immunitario: scoperto meccanismo anti-invecchiamento

Queste cellule sono utili perché secernono sostanze chimiche che aiutano a riparare i tessuti danneggiati, ma per un lungo periodo di tempo, poiché le cellule senescenti aumentano di numero, possono modificare la normale struttura di organi e tessuti. Queste cellule potrebbero essere una causa alla base di molti dei problemi che associamo all’invecchiamento. I topi in cui le cellule senescenti erano state eliminate presentavano un profondo ritardo nel mostrare i segni dell’invecchiamento.

Possiamo descrivere molto di ciò che accade durante l’invecchiamento ai nostri geni, cellule e organi. Ma la questione fondamentale del perché invecchiamo è ancora aperta. Con ogni probabilità, c’è più di una risposta corretta.

Certo, nessuno sa se l’azienda di Bezos potrà riuscire a prolungare la durata della vita umana. Ma ciò che è chiaro è che studiando l’invecchiamento, sono destinate a emergere nuove entusiasmanti scoperte. “Non ascoltare mai chi dice che le grandi domande hanno già avuto risposta. Come ho recentemente spiegato in dettaglio in un libro sulle nuove tecnologie e il corpo umano, The Secret Body, sono fiducioso che scoperte drastiche cambieranno profondamente l’esperienza dell’essere umano nel prossimo secolo”, ha aggiunto Hal Barron.

Fonte:The Conversation

ULTIMI ARTICOLI

Encefalite anti-NMDA: curato con successo un bambino affetto da questa malattia misteriosa

Encefalite anti-NMDA-Immagine Credit  Rutgers University.  Un bambino che soffriva di encefalite anti-NMDAR (recettore N-metil-D-aspartato), una disfunzione cerebrale rara e difficile da diagnosticare, è stato curato...

Depressione: sviluppato un antidepressivo nuovo e migliore

Depressione-Immagine Credit Public Domain. I farmaci antidepressivi attualmente disponibili hanno effetti collaterali spiacevoli, proprietà di dipendenza o possono indurre la schizofrenia. Lo sviluppo di antidepressivi a...

Cancro del pancreas: nuovo trattamento dissolve il cancro nell’80% dei casi

Cancro del pancreas-Immagine Credit Scitechdaily Il nuovo approccio, che combina farmaci chemioterapici tradizionali con un nuovo metodo di irradiazione del cancro del pancreas, è risultato...

Memoria a breve termine: la terapia laser la migliora

Memoria-Immagine Credito: Pixabay/CC0 Dominio pubblico. La laser terapia ha dimostrato di essere efficace nel migliorare la memoria a breve termine in uno studio pubblicato su...

Carne di organi e frattaglie sono sane da mangiare?

Sebbene la maggior parte delle persone mangi raramente frattaglie, ovvero carne di organi, in realtà sono ricche di importanti vitamine, minerali e micronutrienti che possono...