HomeMedicina AlternativaIl THC-P è un potenziale trattamento per il dolore cronico?

Il THC-P è un potenziale trattamento per il dolore cronico?

(THC-P-Immagine Credit Public Domain).

Il THC-P, noto anche con il suo nome scientifico tetraidrocannabiforolo, è un tipo di cannabinoide naturale simile al THC e si trova in concentrazioni estremamente basse nella cannabis.

Il potenziale del THC-P è considerato 33 volte più attivo di quello del THCPertanto, è abbastanza unico. Il THC-P è generalmente prodotto in basse concentrazioni nelle piante. Si può estrarre il THC-P dalla marijuana e dalle piante di canapa usando varie tecniche come la cromatografia.

- Advertisement -

Non c’è dubbio che la scoperta del THC-P abbia creato molto scalpore nell’utilizzo dei fitocannabinoidi presenti in natura nella cannabis. Il THC-P è stato scoperto alla fine del 2019 da un gruppo di ricerca italiano, che ha scoperto che era uno dei 120 cannabinoidi totali presenti nella pianta di cannabis.

Sebbene ci siano molte altre scoperte in arrivo, è stato scoperto che il THC-P ha una potenza molto più elevata di qualsiasi altro cannabinoide. Ciò ha causato un aumento del valore dei prodotti THC-P sul mercato. È meglio sapere che i prodotti Delta 9-THC sono ancora illegali nella maggior parte degli stati. Entrambi i prodotti apportano molti benefici medici e per la salute e creano un effetto psicoattivo sulle persone. Ma il THC-P sta recentemente ottenendo riconoscimenti e sta diventando popolare grazie alla sua ampia varietà di benefici per la salute.

Caratteristiche del THC-P

È stato scoperto dai ricercatori che il THC-P contiene catene laterali alchiliche allungate, il che significa che le stringhe di atomi di carbonio sono molto più lunghe di quelle del normale THC. Ciò facilita un attaccamento sicuro ai recettori nel corpo del malato. Di conseguenza, basta una piccola quantità di THC-P per creare un impatto sulle varie funzioni governate dal sistema endocannabinoide rispetto al THC.

Vedi anche:Cannabinoidi: cosa dice la scienza dei benefici

- Advertisement -

Il THC-P è eccessivamente stimolante rispetto al delta-8 THC, che tende ad essere molto più calmante. Pertanto, il THC-P ha il potenziale per causare sollievo dal dolore cronico con maggiori possibilità di effetti psicoattivi.

THC-P: vantaggi per la salute

Sebbene il THC-P sia completamente nuovo nel mondo della cannabis, i vantaggi che offre alla salute sono piuttosto promettenti. La cannabis contiene un gran numero di composti, che sono cannabinoidi attivi che agiscono efficacemente sui recettori dei cannabinoidi nel corpo.

Il tetraidrocannabinolo (THC) e il cannabidiolo (CBD) sono attualmente i composti primari che si possono trovare nella più alta concentrazione.

Mentre il THC influisce sugli effetti psicoattivi della marijuana come euforia e psicosi, il CBD non offre effetti psicoattivi, ma possiede proprietà anti-ansia e anti-psicoattive. Pertanto l’effetto antidolorifico dipende fortemente dalla concentrazione. Di seguito sono riportati alcuni dei benefici per la salute offerti dal THC-P:

Maggiore sollievo dal dolore

Il THC-P si dimostra più potente nell’alleviare il dolore cronico rispetto al delta-9 THC. Questo perché il THC-P interagisce con un’affinità molto più alta per i recettori dei cannabinoidi rispetto al THC. Il maggiore legame del THC-P ai recettori CB1 si traduce indubbiamente in una maggiore potenza. La maggior parte degli utenti che hanno assunto il THC-P hanno dato giudizi positivi sulla sua efficacia.

THC-P fornisce effetti sedativi

Un aumento del livello di THC-P aiuta anche i pazienti che soffrono di insonnia. Il THC-P ha il potenziale per produrre effetti sedativi simili a quelli di un alto dosaggio del THC tradizionale. È dimostrato che l’uso provoca sollievo dal dolore intrattabile e assicura un sonno rilassante. Un dosaggio considerevole consente al paziente di rilassarsi dallo stress e dall’ansia. Pertanto, è estremamente efficace per le persone che faticano a dormire a causa di ansia e stress eccessivi.

Utilizzato nel trattamento della depressione o del disturbo bipolare

I disturbi psicotici sono diventati un problema estremamente comune al giorno d’oggi, che necessita di cure e farmaci adeguati. Con la consapevolezza della salute post-pandemia, i ricercatori stanno lavorando allo sviluppo di farmaci adeguati per la riduzione del tasso di depressione.

Il THC-P è anche noto per il trattamento aggiuntivo della depressione cronica e del disturbo bipolare. Inoltre, anche le persone che soffrono di attacchi di panico possono usarlo. È noto che i cannabinoidi forniscono sollievo a tutto il corpo con il dosaggio raccomandato.

Di solito, diversi effetti collaterali minori potrebbero derivare dal consumo di dosi più elevate di THC-P, tra cui letargia, secchezza delle fauci e vertigini. Pertanto è abbastanza sicuro da usare e si può facilmente affermare che i suoi benefici sono molto superiori ai suoi effetti collaterali. Tuttavia, gli effetti collaterali si verificano a causa della sua maggiore potenza rispetto al THCù.

Il meglio per i pazienti che combattono il cancro

Tutti abbiamo idee più o meno generali su quanto sia doloroso il cancro. L’eccesso di dolore diventa insopportabile per il paziente e deve essere fornito un antidolorifico costante per dare un po’ di sollievo. A un paziente affetto da cancro può essere somministrata una dose elevata di THC per assicurarsi un ulteriore conforto. Ma con l’innovazione del THC-P, un piccolo dosaggio si rivela benefico per il paziente contro nausea, vomito e dolore durante la chemioterapia. È noto per ridurre efficacemente l’intensità del dolore e favorire il rilassamento.

E il dolore cronico?

Il dolore cronico è generalmente causato dall’infiammazione dei nervi disfunzionali. Il dolore persiste per un lungo periodo e diventa insopportabile con il passare dei giorni. Se non trattato in tempo, potrebbe peggiorare. L’innovazione del THC-P come tipo di cannabinoide naturale è ampiamente nota per alleviare il dolore cronico.

E’ molto simile a quel THC, ma ha un potenziale e un’efficacia più elevati. Questo perché entrambi i tipi differiscono nella composizione della catena di atomi di carbonio. Mentre il THC è costituito da una catena di carbonio a cinque atomi, il THC-P è dotato di una catena di carbonio a sette atomi. Ciò intensifica l’effetto il THC-P che offre ai pazienti che soffrono di dolore cronico. Anche se il THC-P ha molti benefici, sono ancora necessarie ulteriori ricerche per provarli e renderlo legale in altri stati.

Senza dubbio la scoperta del THC-P da parte dei ricercatori negli ultimi anni ha cambiato le regole del gioco nel mondo dei farmaci. È stato un sollievo per i pazienti sottoposti a chemioterapia. Il THC-P non richiede una dose più alta rispetto al THC. Solo un piccolo dosaggio è sufficiente affinché il paziente si senta a suo agio per un considerevole periodo di tempo.

Fonte:Technology

 

ULTIMI ARTICOLI

Encefalite anti-NMDA: curato con successo un bambino affetto da questa malattia misteriosa

Encefalite anti-NMDA-Immagine Credit  Rutgers University.  Un bambino che soffriva di encefalite anti-NMDAR (recettore N-metil-D-aspartato), una disfunzione cerebrale rara e difficile da diagnosticare, è stato curato...

Depressione: sviluppato un antidepressivo nuovo e migliore

Depressione-Immagine Credit Public Domain. I farmaci antidepressivi attualmente disponibili hanno effetti collaterali spiacevoli, proprietà di dipendenza o possono indurre la schizofrenia. Lo sviluppo di antidepressivi a...

Cancro del pancreas: nuovo trattamento dissolve il cancro nell’80% dei casi

Cancro del pancreas-Immagine Credit Scitechdaily Il nuovo approccio, che combina farmaci chemioterapici tradizionali con un nuovo metodo di irradiazione del cancro del pancreas, è risultato...

Memoria a breve termine: la terapia laser la migliora

Memoria-Immagine Credito: Pixabay/CC0 Dominio pubblico. La laser terapia ha dimostrato di essere efficace nel migliorare la memoria a breve termine in uno studio pubblicato su...

Carne di organi e frattaglie sono sane da mangiare?

Sebbene la maggior parte delle persone mangi raramente frattaglie, ovvero carne di organi, in realtà sono ricche di importanti vitamine, minerali e micronutrienti che possono...