Home Salute Tumori Identificato gene del cancro ereditato alla prostata.

Identificato gene del cancro ereditato alla prostata.

Alcuni scienziati hanno scoperto  che gli uomini che hanno ereditato la mutazione genetica del gene HOXB13, hanno  una probabilità di ammalarsi di cancro della prostata, 10 volte su 20. lo studio è stato pubblicato su New England Journal of Medicine. Il gene HOXB13, svolge un ruolo importante, nello sviluppo della prostata durante la fase fetale e nel corso della vita. La scoperta di questa mutazione genetica , può contribuire ad una migliore comprensione della malattia oltre a fornire uno screening precoce. Il team guidato da ricercatori della Scuola Johns Hopkins University on Medicine e dall”University of Michingam Health System, ha analizzato il DNA di giovani pazienti affetti da cancro alla prostata , appartenenti a 94 famiglie che avevano avuto precedenti casi tra parenti stretti.Nei membri di 4 famiglie, è stata trovata la stessa mutazione del gene HOXB13. I ricercatori hanno poi esaminato 5.100 uomini che erano stati trattati per cancro alla prostata ed hanno rilevato che l’1,4%  (72) di loro presentavano la stessa mutazione genetica del gene HOXB13. Quest’ultimi avevano avuto almeno un parente stretto già diagnosticato di cancro alla prostata. Successivamente sono stati osservati 1.400 uomini di un gruppo di controllo ,senza precedenti della malattia in familiari stretti. Gli autori dello studio hanno osservato che solo 1 del gruppo, presentava la mutazione di HOXB13 che può essere considerato il campanello di allarme della predisposizione al cancro della prostata. Lo studio, oltre a fornire maggiori indizi sullo sviluppo della malattia, ha l’obiettivo della diagnosi precoce e quindi della prevenzione.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

ULTIMI ARTICOLI

Vaccini COVID 19: sviluppati a tempo di record sono sicuri?

Immagine: Vaccini COVID 19.Questa immagine al microscopio elettronico a scansione mostra SARS-CoV-2 (giallo), isolato da un paziente, che emerge dalla superficie delle cellule (blu...

Invecchiamento: ossigeno iperbarico inverte il processo

Immagine: Invecchiamento: Cromosomi umani (grigi) ricoperti da telomeri (bianchi). Credito: PD-NASA; PD-USGOV-NASA Invecchiamento: i trattamenti con ossigeno iperbarico (HBOT) negli adulti sani possono fermare l'invecchiamento delle cellule...

Sclerosi multipla: remissione da cellule immunitarie intestinali

Immagine: Sclerosi multipla. Credit:Public Domain. Le cellule immunitarie intestinali viaggiano verso il cervello durante le riacutizzazioni della sclerosi multipla (SM), secondo un team di ricerca...

COVID 19: primi dettagli del danno cerebrale

Immagine: COVID 19, Credit: Public Domain. Sebbene sia principalmente una malattia respiratoria, l'infezione da COVID-19 colpisce altri organi, incluso il cervello. Uno dei primi studi basati...

Una “cassetta degli attrezzi” per diagnosticare malattie complesse

Immagine:malattie complesse.Credit: CHU Sainte-Justine. Un team internazionale guidato da un ricercatore del CHU Sainte-Justine sta sviluppando un nuovo modello matematico per migliorare la gestione di...