Diabete di tipo 2, dieta vegetale migliora la secrezione di insulina e incretina

diabete di tipo 2

Una dieta a base vegetale migliora la secrezione di insulina e ormoni incretinici in pazienti con diabete di tipo 2, secondo una nuova ricerca pubblicata su Nutrients.

I ricercatori hanno confrontato gli effetti di un pasto a base vegetale con un pasto contenente carne, sui livelli ormonali di un gruppo di 20 uomini con diabete di tipo 2 in uno studio randomizzato crossover. I pasti consistevano in un hamburger vegetariano a base di tofu o in un hamburger a base di carne e contenevano la stessa quantità di calorie e di macronutrienti.

I risultati mostrano che la secrezione postprandiale di insulina dei partecipanti è aumentata di più dopo il pasto a base vegetale rispetto al pasto a base di carne. Anche la secrezione di ormoni incretinici, in particolare il peptide 1 glucagone-simile (GLP-1), è aumentata di più dopo il pasto vegano. Gli ormoni Incretin amplificano il rilascio di insulina dopo i pasti e aiutano anche a ridurre i livelli di glucosio nel sangue.

Vedi anche Il ruolo degli estrogeni nel controllo del diabete di tipo 2.

Anche i parametri della funzione delle cellule beta sono migliorati dopo la dieta vegana. Le cellule beta sintetizzano, immagazzinano e rilasciano insulina. La funzionalità delle cellule beta è tipicamente diminuita in coloro che hanno il diabete e la capacità di preservare le cellule beta per produrre insulina è una pietra miliare nel trattamento del diabete.

“Con l’innalzamento del tasso di diabete e l’aumento dei costi dell’insulina, questo studio offre la speranza che una soluzione possa essere a portata di mano: il cibo nei nostri piatti“, dice l’autrice dello studio Hana Kahleova, Director of clinical research at the Physicians Committee for Responsible Medicine. “I risultati di questo studio si aggiungono all’evidenza che una dieta a base vegetale dovrebbe essere considerata un trattamento di prima linea per il diabete di tipo 2“.

Uno studio precedente ha rilevato che un intervento dietetico a base vegetale di 16 settimane migliora la resistenza all’insulina e la funzionalità delle cellule beta negli adulti in sovrappeso. Altri studi hanno dimostrato che le diete a base vegetale sono efficaci nella gestione del diabete e possono persino invertire il diabete di tipo 2 e che coloro che seguono una dieta a base vegetale hanno circa la metà del rischio di sviluppare il diabete, rispetto ai non-vegetariani.

Oggi negli Stati Uniti più di 114 milioni di adulti hanno diabete o prediabete.

Fonte, EurekAlert


Altri articoli su diabete di tipo 2