Confermati i benefici del finocchio nella riduzione dei sintomi post-menopausa

finocchio,menopausa

Il finocchio è noto da tempo per i suoi benefici per la salute. Un nuovo studio conferma che è anche efficace nella gestione dei sintomi post-menopausa come vampate di calore, insonnia, secchezza vaginale e l’ansia, senza gravi effetti collaterali.

I risultati dello studio sono stati pubblicati on-line oggi, in Menopausa, la rivista della North American Menopause Society (NAMS).

L’uso della medicina complementare e alternativa per la gestione dei sintomi della menopausa è lievitato negli ultimi anni, soprattutto quando le donne hanno tentato di trovare alternative alla terapia ormonale (HT) anche se è il trattamento più efficace per la gestione la maggior parte dei sintomi della menopausa.

Il finocchio, che contiene oli essenziali, ha proprietà fitoestrogeniche. I fitoestrogeni sono sostanze chimiche estrogeno-simile presenti nelle piante che sono stati utilizzati per trattare efficacemente una vasta gamma di sintomi della menopausa.

( Vedi anche:Il finocchio ottimo rimedio per problemi di salute).

In questo piccolo trial di 79 donne iraniane di età compresa tra i 45 ed i 60 anni, capsule  contenenti 100 mg di finocchio sono state somministrate due volte al giorno per otto settimane. I miglioramenti sono stati confrontati tra il gruppo trattato e il gruppo placebo a quattro, otto e 10 settimane, con una differenza statisticamente significativa documentata.

Lo studio ha concluso che il finocchio è un sicuro ed efficace trattamento per ridurre i sintomi della menopausa, senza gravi effetti collaterali.

Lo studio è uno dei primi studi clinici ad esaminare i benefici del finocchio nella gestione dei sintomi della menopausa, anche se era stato precedentemente studiato e confermato come trattamento dei sintomi premenopausa.

Lo studio è stato realizzato a Teheran, Iran, dove l’età media delle donne in menopausa è più giovane rispetto agli Stati Uniti: 48,2 anni contro 51 anni, rispettivamente. Alcuni degli effetti indesiderati più comuni della menopausa sono le vampate di calore, secchezza vaginale, problemi di sonno, dolore articolare e muscolare, stanchezza, irritabilità, ansia e depressione.

“Questo piccolo studio pilota ha rilevato che, in base ad una scala di vautazione, il consumo di due volte al giorno di fitoestrogeni derivati dal finocchio ha migliorato i sintomi della menopausa rispetto a un insolito effetto minimo del placebo”, afferma il Dr. JoAnn Pinkerton, Direttore esecutivo del NAMS . “Un più grande studio randomizzato è ancora necessario per determinare i benefici a lungo termine del finocchio ed il profilo dei suoi eventuali effetti collaterali”, ha concluso il ricercatore.

Fonte: EurekAlert

Altri articoli su finocchio, menopausa