HomeSaluteCuore e circolazioneCoagulazione del sangue: nuove intuizioni

Coagulazione del sangue: nuove intuizioni

(Coagulazione del sangue-Immagine: le cellule endoteliali (a sinistra) e i fibroblasti producono fattori di coagulazione (in verde). I nuclei delle cellule sono in blu. Credito: Clay T. Cohen et al / Scientific Reports , 2021).

Quando si verifica una lesione, le proteine ​​della coagulazione sono parte integrante della formazione di coaguli (trombosi) e dell’arresto del sanguinamento (emostasi). Il Dottor Clay Cohen, assistente Professore di ematologia pediatrica e oncologia al Baylor College of Medicine, sta studiando come le pareti dei vasi sanguigni svolgano un ruolo in questi processi.

La maggior parte degli esperti ritiene che le proteine ​​che contribuiscono allo sviluppo di un coagulo di sangue nel processo di coaogulazione del sangue provengano esclusivamente dal fegato, ha affermato Cohen, che è anche Direttore del Centro per il trattamento dell’emofilia e co-Direttore della Clinica per i disturbi emorragici delle giovani donne presso il Texas Children’s Hematology Center. . “Il nostro laboratorio ha valutato se le cellule endoteliali, che formano il rivestimento delle pareti dei vasi sanguigni, possono anche produrre proteine ​​della coagulazione”.

- Advertisement -

La trombina, un enzima nel sangue, è la chiave del processo di coagulazione. Cohen descrive i passaggi per produrre la trombina come un sistema di domino a cascata, una serie di passaggi innescati dall’attivazione di diverse proteine.

In uno studio precedente, Cohen e i coautori della Rice University hanno dettagliato la prima metà del processo, mostrando l’attivazione di una proteina chiamata fattore di coagulazione X. In un nuovo studio pubblicato su Scientific Reports, questi ricercatori hanno confermato che le cellule endoteliali facilitano il resto del processo di produzione della trombina senza l’aiuto di proteine ​​esterne, comprese quelle prodotte nel fegato.

Vedi anche:Vaccini COVID 19: risolto il mistero dei coaguli di sangue

“Abbiamo dimostrato che non solo le cellule endoteliali producono tutte le proteine ​​necessarie affinché si verifichi l’effetto domino, ma consentono che l’effetto domino si verifichi sulle loro superfici”, ha detto Cohen.

- Advertisement -

Cohen e il suo team hanno misurato l’attività della trombina in colture di cellule endoteliali e fibroblasti, un tipo di cellula presente nel tessuto connettivo. Entrambi i tipi di cellule hanno mostrato attività della trombina sulla superficie cellulare, con l’attività più forte mostrata nelle colture di cellule endoteliali.

La parete vascolare e le cellule endoteliali sono considerate importanti per prevenire la formazione di coaguli di sangue. Se le tue vene stanno cercando di formare coaguli di sangue, il sangue non scorrerà normalmente, ha detto Cohen.

“Le nostre scoperte secondo cui le cellule endoteliali hanno un ruolo nella coagulazione del sangue, ora cambiano il modo in cui pensiamo a come si sviluppano i coaguli di sangue e come trattarli e prevenirli“.

Prossimi passi

Uno dei prossimi passi nella ricerca di Cohen sarà quello di studiare come le sue scoperte sul ruolo delle cellule endoteliali nella formazione del coagulo possano avere un impatto sulle donne in terapia con estrogeni.

“Le donne che assumono estrogeni sono a maggior rischio di sviluppare coaguli di sangue, ma non è chiaro il motivo“, ha detto Cohen. “Sono interessato a sapere come le cellule endoteliali reagiscono all’esposizione agli estrogeni come una potenziale spiegazione per aumentare il rischio di sviluppare un coagulo di sangue“.

Anche la Dott.ssa Nancy A. Turner e il Dott. Joel L. Moake della Rice University hanno contribuito a questo lavoro.

Fonte:Scientific Reports

ULTIMI ARTICOLI

Paradosso biologico offre nuove intuizioni sul mistero del cancro

(Cancro-Immagine: Carlo Maley è ricercatore presso il Biodesign Center for Biocomputing, Security and Society presso l'Arizona State University.Credito: The Biodesign Institute presso l'Arizona State...

Malattie da prioni: come muoiono le cellule cerebrali

(Malattie da prioni-Immagine:neuroni cresciuti in coltura che esprimono una proteina prionica mutante (ciano) che causa malattie da prioni nell'uomo. Questi neuroni mostrano assoni rigonfi che...

Vaccinazione: cosa guida la scelta?

(Vaccinazione-Immagine: modello che collega le variabili di fondo non specifiche del COVID e quelle specifiche del COVID con i cambiamenti nell'intenzione di vaccinazione. Attestazione: PNAS). Nell'esaminare il...

Dolore cronico legato a differenze nella struttura cerebrale

Sapevi che la principale causa di disabilità nel mondo è il dolore cronico? Milioni e milioni di persone vivono la loro quotidianità segnata dal dolore. Non solo causa...

Malattia di von Hippel-Lindau: Belzutifan offre nuova speranza

(Malattia di von Hippel-Lindau-Immagine Credit Public Domain). I pazienti con malattia di von Hippel-Lindau, una condizione genetica causata da una mutazione nel gene VHL che...