Bere latte intero riduce il rischio di obesità nei bambini

Una revisione che analizza quasi 21.000 bambini suggerisce che i bambini che hanno bevuto latte intero avevano meno probabilità di essere in sovrappeso o obesi.

Una revisione sistematica e una meta-analisi condotte dall’Ospedale Unity Health di St. Michael a Toronto hanno scoperto che i bambini che bevevano latte intero avevano una probabilità inferiore del 40% di essere in sovrappeso o obesi rispetto ai bambini che consumavano latte a basso contenuto di grassi.

La ricerca, pubblicata sull’American Journal of Clinical Nutrition, ha analizzato 28 studi di sette paesi che hanno esplorato la relazione tra i bambini che bevono latte di mucca e il rischio di essere in sovrappeso o obesi. Nessuno degli studi – che ha coinvolto un totale di quasi 21.000 bambini di età compresa tra 1 e 18 anni – ha dimostrato che i bambini che hanno bevuto latte a basso contenuto di grassi hanno un rischio inferiore di sovrappeso o obesi. Diciotto dei 28 studi hanno suggerito che i bambini che hanno bevuto latte intero avevano meno probabilità di essere sovrappeso o obesi.

I risultati di questo studio sfidano le linee guida canadesi e internazionali che raccomandano ai bambini di consumare latte vaccino a basso contenuto di grassi (da 0,1 al 2%), anziché latte intero (3,25% di grassi) a partire dall’età di due anni , per ridurre il rischio di obesità.

Tra i meccanismi ipotizzati dagli autori vi sono: 1) la sostituzione delle calorie tramite l’uso di latte grasso al posto di alimenti meno sani, come bevande dolcificate con zucchero, 2) l ’aumento della sazietà conseguente al consumo di latte intero.

“Un’altra possibilità è che una minore sazietà dovuta all’assunzione di latte a basso contenuto di grassi potrebbe comportare un aumento del consumo di latte, causando un maggior aumento di peso rispetto ai bambini che consumano latte intero”, dice la prima autrice dello studio Shelley Vanderhout dell’Università di Toronto.

“La maggior parte dei bambini in Canada e negli Stati Uniti consumano quotidianamente latte di mucca ed è uno dei principali fattori che contribuiscono al grasso alimentare per molti bambini”, ha dichiarato il Dott. Jonathon Maguire, autore principale della recensione e pediatra presso St. Michael’s Ospedale.

“Nella nostra recensione, i bambini che seguivano l’attuale raccomandazione di passare al latte magro a due anni non erano più magri di quelli che consumavano latte intero”.

Il Dottor Maguire, che è anche uno scienziato del MAP Center for Urban Health Solutions, spera di poter stabilire la causa e l’effetto del latte intero nel ridurre il rischio di obesità in uno studio randomizzato controllato.

“Tutti gli studi che abbiamo esaminato erano studi osservazionali, il che significa che non possiamo essere sicuri che il latte intero potesse ridurre il rischio di sovrappeso o obesità. Il latte intero potrebbe essere correlato ad altri fattori che hanno ridotto il rischio di sovrappeso o obesità”, spiega il ricercatore.

“Uno studio randomizzato controllato aiuterebbe a stabilire causa ed effetto, ma nessuno  studio di questo genere è stato trovato nella letteratura analizzata”.

Fonte, Science Daily