Afatinib efficace per il trattamento del cancro al polmone con metastasi cerebrali

cancro al polmone non a piccole cellule

Pazienti affetti da cancro al polmone non a piccole cellule (NSCLC) con mutazioni fattore di crescita EGFR e metastasi cerebrali, hanno mostrato un miglioramento della sopravvivenza libera da progressione (PFS) e risposta ad Afatinib inibitore EGFR tirosin-chinasi (TKI),  rispetto a pazienti trattati con chemioterapia.

Più del 25% dei pazienti con NSCLC avanzato mostra metastasi cerebrali dal cancro primario e questo numero aumenta al 44-63% per nei quei tumori NSCLC guidati da mutazioni EGFR. La prognosi è scarsa e in genere varia da 1 a 5 mesi per i pazienti con metastasi cerebrali. EGFR TKI sono terapie molto efficaci per NSCLC avanzato guidato da mutazioni EGFR, in particolare le mutazioni comuni, delezioni esone 19 e mutazioni L858R. Anche se ci sono diversi farmaci EGFR TKIs approvati per la terapia di prima linea del cancro al polmone non a piccole cellule, vi è una scarsità di dati prospettici per EGFR TKIs in pazienti con metastasi cerebrali.

Un gruppo internazionale di ricercatori ha valutato il trattamento con Afatinib rispetto alla chemioterapia standard in pazienti precedentemente non trattati, con adenocarcinoma con mutazioni EGFR, in due studi randomizzati di fase III di sperimentazione clinica.

I risultati complessivi di entrambi gli studi clinici hanno dimostrato che Afatinib offre una migliore sopravvivenza libera da progressione rispetto, ai pazienti trattati con chemioterapia a base di platino.

Gli autori hanno osservato che, “Data l’ efficacia di Afatinib è interessante indagare come farmaci TKI potrebbero potenzialmente essere incorporati nel attuali regimi di trattamento standard per i pazienti NSCLC avanzato, con metastasi cerebrali.

Co-autori sono Martin Schuler, Yi-Long Wu, Vera Hirsh, Kenneth O’Byrne, Nobuyuki Yamamoto, Tony Mok, Sanjay Popat, Lecia V. Sequist, Victoria Zazulina, e James C.-H. Yang sono membri di IASLC, l’Associazione Internazionale per lo Studio del Cancro del Polmone (IASLC) che è l’unica organizzazione mondiale dedicata allo studio del cancro del polmone.

Fonte: http://www.eurekalert.org/pub_releases/2016-01/iaft-asc012516.php

Altri articoli su cancro al polmone non a piccole cellule