HomeAlimentazione & Benessere5 verdure che non dovresti mai mangiare crude

5 verdure che non dovresti mai mangiare crude

Ci sono molte verdure crude che sono sane e nutrienti da mangiare crude, purché siano lavate accuratamente. Tuttavia, ci sono anche alcune verdure crude che possono essere malsane e persino pericolose da consumare.

Sappiamo tutti che le verdure dovrebbero far parte di una dieta sana. Molte, come broccoli, peperoni e carote, sono migliori se mangiate crude. Tuttavia, ce ne sono altre che non devono essere mangiate crude. Quindi, quali verdure dovresti sempre cucinare per mantenerti in salute?

Patate

Le patate sono probabilmente le verdure più conosciute che possono essere pericolose se consumate crude. Contengono solanina, che può essere letale con una dose abbastanza grande, ma dovresti mangiare molte patate crude per avvicinarti a un livello pericoloso. Detto questo, mangiare patate crude può farti sentire male, quindi è sempre meglio cuocerle prima accuratamente.

Fagioli

- Advertisement -

I fagioli rossi contengono una sostanza chimica chiamata fitoemoagglutinina, che può causare grave nausea e vomito anche a piccole dosi. Questa tossina costituisce circa l’1% dei fagioli crudi e solo quattro o cinque fagioli sono sufficienti per causare problemi. Fortunatamente, far bollire i fagioli rimuove la tossina, ma dovresti sempre cambiare l’acqua della cottura in seguito per assicurarti di non mangiare nulla che non dovresti.

Manioca

L’alto contenuto di cianuro nella manioca può portare a grave nausea, basso livello di iodio e, in circostanze estreme, paralisi o morte. La manioca può anche contenere pesticidi e tracce di metalli, poiché assorbe prontamente le sostanze inquinanti mentre cresce. Un completo ammollo e bollitura rimuoverà queste sostanze pericolosedalla verdura, ma assicurati di cambiare l’acqua della cottura in seguito, per evitare di ingerire sostanze chimiche pericolose.

Vedi anche:Le verdure biologiche possono essere contaminate da microbi patogeni

Funghi

OK, non sono rigorosamente una verdura, ma i funghi sono ancora uno di quegli alimenti che dovresti sempre cucinare prima dell’uso. Mentre la maggior parte dei funghi acquistati dal negozio provoca solo sintomi lievi se consumati crudi, la cottura esalta la maggior parte dei nutrienti e del sapore. Tuttavia, i funghi selvatici sono una questione completamente diversa. A meno che tu non sia sicuro al 100% di sapere cosa hai raccolto, non dovresti mangiarli crudi e nè cotti. Non vale la pena correre il rischio.

Bacche di sambuco

- Advertisement -

Le bacche di sambuco hanno sicuramente il loro posto all’interno di una dieta sana, anche se causeranno problemi se non le cucini prima. Le bacche contengono lectine che possono causare nausea, vomito e diarrea se consumate crude. Quando vengono raccolte in natura, le bacche di sambuco contengono anche un derivato del cianuro che può essere pericoloso in grandi quantità. Come con altri alimenti, la bollitura elimina le tossine e li rende sicuri da mangiare.

Sebbene tutti gli alimenti elencati possano essere pericolosi se consumati crudi, non è necessario eliminarli dalla dieta. Sono tutti deliziosi e altamente nutrienti se preparati correttamente, quindi assicurati di cuocerli accuratamente, così potrai gustarli ogni volta che vuoi.

Fonte:Scitechdaily

ULTIMI ARTICOLI

Cancro del polmone: quando la radioterapia fallisce

(Cancro del polmone-Immagine: a sinistra, un adenocarcinoma colorato del polmone. La sezione B ingrandita mostra tessuto polmonare sano, la sezione C ingrandita un adenocarcinoma. La...

Malattia di Krabbe: i neuroni possono provocare la propria distruzione

(Malattia di krabbe-Immagine: il Dottor Daesung Shin (a sinistra) e uno studente laureato Jacob Favret (a destra) discutono della neurodegenerazione riscontrata nel modello della...

Antidolorifici: in che modo bloccano il dolore?

(Antidolorifici-Immagine Credit Public Domain). Sebbene il dolore possa essere orribile, ha uno scopo utile. Senza la capacità di provare dolore, la vita è più pericolosa....

Antichi microbi possono aiutarci a trovare forme di vita extraterrestri

Utilizzando proteine ​​che catturano la luce nei microbi viventi, gli scienziati hanno ricostruito com'era la vita per alcuni dei primi organismi della Terra. Questi sforzi potrebbero...

Alimenti geneticamente modificati: chi si fida?

Attraverso CRISPR e altre tecnologie di modifica genetica, ricercatori e sviluppatori sono pronti a portare dozzine - se non centinaia - di nuovi prodotti nei...