Perchè le donne sono più predisposte degli uomini alla sclerosi multipla

malattie autoimmuni,sclerosi multipla

 

Un errore innocente, fatto dal dottorando Abigail Russi nel laboratorio del Northwestern Medicine, che ha accidentalmente utilizzato topi maschi anzichè femmine durante un esperimento, ha portato gli scienziati ad una scoperta che offre una nuova visione del perchè le donne sono più propense degli uomini a sviluppare malattie autoimmuni come la sclerosi multipla.

La scoperta, pubblicata in The Journal of Immunology, si concentra sulle cellule linfoidi innate che presentano diverse attività del sistema immunitario nei maschi, rispetto alle … Continua a leggere


Un innovativo trattamento utilizza l’herpes per combattere il melonoma

melanoma

In uno studio di fase III i ricercatori hanno scoperto che il trattamento chiamato Talimogene Laherparepvec (T-VEC), ha rallentato la progressione del melanoma nei pazienti, la più mortale forma di cancro della pelle.

Lo studio è stato condotto da ricercatori del The Institute of Cancer Research (ICR) e del Royal Marsden NHS Foundation Trust ed è stato pubblicato dal Journal of Clinical Oncology.

Secondo il team di ricerca, guidato dal Prof.Kevin Harrington, professore di biologia del  The Institute of … Continua a leggere


Il cuore potrebbe essere rigenerato dal sistema linfatico dopo un infarto

infarto,sistema linfatico

I ricercatori dell”Università di Oxford hanno scoperto che il cuore potrebbe essere rigenerato dal sistema linfatico dopo un infarto.

Il team di ricerca ha scoperto che stimolare la crescita dei vasi linfatici nei topi, utilizzando una proteina chiamata VEGF-C, ha migliorato il processo di guarigione e la capacità del cuore di pompare sangue in tutto il corpo.

” Relativamente poco si sa sulla funzione del sistema linfatico nel cuore,”, dice il Prof Peter Weissberg, Direttore presso la  British … Continua a leggere


Ridurre la produzione di acidi grassi aiuta a trattare con successo l’artrite e la leucemia

acidi grassi,artrite reumatoide,leucemia

ImmagineL’immagine in alto mostra normale produzione di lipidi etere nei topi, insieme a una grande varietà di neutrofili. La foto in basso mostra neutrofili ridotti nei topi con ridotta produzione di lipidi etere.
Image credit: Washington University School of Medicine

Un nuovo studio condotto dai ricercatori dell’Università di Washington a St.Louis afferma che gli acidi grassi associati all’obesità e diabete, possono anche contribuire allo sviluppo del’artrite e della leucemia e apre la strada a nuovi trattamenti per queste … Continua a leggere


Nuovo farmaco arresta la progressione del linfoma di Hodgkin

linfoma di Hodgkin

Un nuovo farmaco ha arrestato con successo la progressione del linfoma di Hodgkin in pazienti resistenti ai trattamenti, dopo il trapianto con cellule staminali, secondo uno studio di fase III.

L’autore dello studio, il dottor Craig Moskowitz, un professore di medicina presso il Memorial Sloan Kettering Cancer Center di New York, NY ed il suo team, hanno pubblicato i loro risultati in The Lancet. 

Il linfoma di Hodgkin è un tumore che colpisce i linfociti ed è il tipo più … Continua a leggere


L’uso di paracetamolo in gravidanza influenza la fertilità dei ragazzi

paracetamolo,testosterone

Una ricerca sui topi ha rivelato che l’esposizione del tessuto testicolare fetale al paracetamolo, abbassa la produzione di testosterone. I rischi di basso testosterone nei feti maschi, citati dagli autori, comprendono disturbi riproduttivi che si manifestano alla nascita come  testicolo ritenuto o criptorchidismo e difetto noto come ipospadia, una malformazione uretrale o disturbi che compaiono in età adulta come bassa conta spermatica e cancro delle cellule germinali testicolari .

Uno degli autori, dottor Rod Mitchell, endocrinologo pediatrico e … Continua a leggere


Colite: scoperto un nuovo bersaglio farmacologico

colite

Una nuova ricerca condotta presso l’Università della Georgia ha scoperto che Tpl2, un enzima che regola l’infiammazione, controlla l’attivazione delle cellule T nello sviluppo della colite, una malattia autoimmune che si verifica quando il rivestimento interno del colon è infiammato.

I sintomi della colite includono dolori addominali, sanguinamento rettale e diarrea. Dal momento che non esiste una cura per questa malattia, i pazienti fanno uso di farmaci che trattano i sintomi. Capire le cause della colite e come … Continua a leggere


I livelli di colesterolo collegati a malattia di alzheimer

alzheimer,colesterolo

Un nuovo studio condotto dal Prof.Bruce Reed, un professore di neurologia presso la University of California (UC) Davise Direttore dell’ Alzheimer’s Disease Center, ha dimostrato che livelli più elevati di HDL, (colesterolo buono) e più bassi livelli di LDL ( colesterolo cattivo) nel sangue, sono associati a più bassi livelli di depositi di placca amiloide nel cervello.

Il ricercatore spiega: ” Mentre abbiamo già la prova che alti livelli di colesterolo sono collegati a un rischio più elevato di … Continua a leggere


Sistema linfatico: cellule linfatiche coltivate in laboratorio per la prima volta

sistema linfatico

Da oltre cento anni gli scienziati si sono interrogati sull’origine del sistema linfatico, un sistema parallelo al sistema circolatorio che consente alla linfa di fluire nei tessuti corporei, drenando ogni angolo del nostro corpo, prima di riversarsi nelle vene toraciche. Lungo le vie linfatiche si trovano i linfonodi, capaci di produrre i linfociti, una serie speciale di globuli bianchi, deputati alla eliminazione di microrganismi patogeni.

Karina Yaniv del Biological Weizmann Institute, in uno studio pubblicato sulla rivista Nature, … Continua a leggere


Artrite reumatoide: identificato nuovo potenziale bersaglio farmacologico

artrite reumatoide

I ricercatori dell’ Istituto di Allergologia ed Immunologia di La Jolla, in collaborazione con i colleghi dell’University of California a San Diego, hanno identificato un nuovo bersaglio farmacologico per il trattamento dell’artrite reumatoide che si concentra sulle cellule che sono direttamente responsabili del danno alla cartilagine delle articolazioni colpite.

I risultati dello studio, pubblicati su Science Traslational Medicine, potrebbero portare allo sviluppo di una nuova classe di farmaci che impediscono in modo specifico il danno articolare e offrono sollievo ai … Continua a leggere


Nuovo esame del sangue per diagnosticare rapidamente la sindrome dell’intestino irritabile

sindrome dell'intestino irritabile

La sindrome dell’intestino irritabile ( IBS), un disturbo gastroenterologico comune, potrà essere diagnosticata con solo due semplici esami del sangue che consentono la diagnosi precoce per milioni di persone colpite dalla malattia.

Fino ad ora, la sindrome dell’intestino irritabile è stata diagnosticata solo dopo un lungo percorso finalizzato ad escludere altre condizioni e che spesso coinvolge procedure invasive come la colonscopia.

Il Dr. Mark Pimentel, gastroenterologo del Cedars-Sinai di Los Angeles, CA, che ha creato i test, dice:

“Avere una … Continua a leggere


Assunzione regolare di aspirina rallenta la progressione dell’enfisema

enfisema

I ricercatori hanno scoperto che l’uso regolare di aspirina rallenta la progressione dell’enfisema.

I risultati di questa ricerca sono stati presentati all’ American Thoracic Society International Conference a Denver.

L’enfisema è una malattia polmonare progressiva caratterizzata da mancanza di respiro e incapacità di sostenere uno sforzo perchè gli alveoli ( piccole sacche dove avvengono gli scambi tra aria e sangue) sono dilatati, poco elastici e lesionati e la superficie dove avviene lo scambio di ossigeno ed anidride carbonica si … Continua a leggere