Lesioni spinali. utile un gel alle staminali

lesioni spinali,staminali

Testato per ora sugli animali, un gel composto da staminali, fibrine, fattori di crescita, ottiene  risultati in solo sei settimane facendo ricreare le connessioni tra sistema nervoso e sito della lesioni spinali. Le lesioni più gravi al midollo spinale possono provocare perdita dell’uso degli arti e di conseguenza paraplegia. Alcuni scienziati dell’università della California sono riusciti a far ricrescere nei topi che avevano subito lesioni al midollo traumi spinali, le connessioni che collegavano il sistema nervoso centrale con il sito delle lesioni, permettendo ai ratti di ridurre i danni.La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Cell ed il risultato è stato ottenuto grazie alle cellule staminali neurali. Nello specifico, gli scienziati hanno inserito queste cellule staminali in una matrice di fibrina , una proteina che serve per la coagulazione del sangue ne che era stata già usata per trattamenti in neuroni umana. Alle due sostanze sono stati aggiunti fattori di crescita per formare un gel da applicare sulla lesione spinale. ” Con questo metodo, dopo sei settimane, il numero di assoni e dunque di connessioni nella zona del danno, erano più di 200 volte maggiore di quelle osservate in precedenza” ha osservato Mark Tuszynsku, autore principale della ricerca della UCSD. Gli scienziati sono stati in grado di visualizzare i risultati grazie all’uso di proteine verdi fluorescenti, una tecnica mai usata prima, per tracciare la crescita neuronale e che ha permesso loro di  osservare come le staminali si trasformavano in neuroni, negli umani. Gli assoni generati risultavano anche 10 volte più lunghi di quelli ottenuti in studi precedenti. La rigenerazione ha provocato un miglioramento significativo nei topi. I risultati della ricerca fanno sperare per il trattamento futuro di persone che hanno subito traumi spinali.


Altri articoli su lesioni spinali, staminali