HomeSaluteOcchiAntiossidante può curare cataratta e altre malattie degenerative degli occhi

Antiossidante può curare cataratta e altre malattie degenerative degli occhi

I ricercatori della Missouri University of Science and Technology stanno lavorando con un antiossidante in grado di prevenire o curare la cataratta, degenerazione maculare e altre malattie degenerative degli occhi.

Il gruppo di ricerca, diretto dal dottor Nuran Ercal, Richard K. Vitek / Fondazione per la Ricerca Chimica  presso Missouri S & T, sta studiando un collirio preparato con l’ammide antiossidante N-Acetilcisteina (NACA), come trattamento per queste condizioni degli occhi.

 NACA è il miglioramento di un altro trattamento sperimentale, l’antiossidante N-acetilcisteina (NAC). Esso attraversa più facilmente  le membrane cellulari, consentendo l’utilizzo di dosi inferiori di farmaco.

- Advertisement -

Le sue caratteristiche sono state migliorate nel corso  di esperimenti su NAC. Neutralizzando il gruppo carbossilico di NAC,  NACA  attraversa più  facilmente le membrane cellulari, inoltre  ha un indice terapeutico maggiore e riduce il rischio di effetti collaterali tradizionalmente associati a NAC, poichè può essere somministrato a dosi inferiori.

NACA è anche un’ottima fonte di glutatione, il potere antiossidante principale di una cellula, che  diminuisce nelle patologie oculari degenerative inoltre, potrebbe  rappresentare un’alternativa alla chirurgia  e migliorare notevolmente la qualità della vita di coloro che sono colpiti da queste patologie.

Ercal e il suo team hanno testato NACA su  problemi legati ad HIV, avvelenamento da piombo e tossicità per 10 anni. Circa quattro anni fa hanno iniziato a testare  il farmaco su disturbi degli occhi.

“Gli esperimenti sui  ratti trattati per sviluppare la cataratta, hanno dimostrato che  la  soluzione NACA ha impedito la formazione di cataratta,” dice Ercal. “La nostra ricerca proseguirà per verificare se  effettivamente  la soluzione NACA può invertire anche la degenerazione ”

- Advertisement -

 

ULTIMI ARTICOLI

Melanoma: nuovo obiettivo farmacologico

(Melanoma-Immagine Credit Public Domain). L'ipossia o l'inadeguata ossigenazione di un tessuto, è una condizione che si verifica frequentemente in tutti i tumori solidi come il...

Biomolecole di grasso associate a vari tipi di cancro

Le biomolecole di grasso nel sangue, chiamate "lipidi sierici", sono mali necessari. Svolgono ruoli importanti nel metabolismo lipidico e sono parte integrante del normale funzionamento...

Le protesi mammarie influenzano il sistema immunitario

Immagine: un team guidato da ricercatori del MIT ha analizzato sistematicamente come la variazione della topografia superficiale trovata sulle protesi mammarie in silicone influenzi...

Esposizione agli inquinanti accelera l’invecchiamento

Ogni giorno, i nostri corpi affrontano un bombardamento di inquinanti: raggi UV, ozono, fumo di sigaretta, prodotti chimici industriali e altri pericoli. Questa esposizione...

Bere caffè associato a minor rischio di malattia del fegato

Bere caffè (macinato o istantaneo) o decaffeinato è associato a un rischio ridotto di sviluppare malattie epatiche croniche e condizioni epatiche correlate, secondo uno...