Top 6 modi per disintossicarsi correttamente

disintossicazione

I piani di una disintossicazione sono noti perchè aiutano a ” ringiovanire”. Si tratta di una pratica da prendere in considerazione anche perchè favorisce il benessere generale del nostro corpo.

Sostenere il vostro fegato

Il fegato è il più grande organo interno ed ha il compito di filtrare il nostro sangue dalle tossine e rimuoverle. Quando la sua funzione è compromessa si accumulano tossine più rapidamente a causa della sua incapacità di gestirle. Pertanto, ha senso stimolare in modo specifico e disintossicare questo organo  in modo che possa gestire correttamente  le tossine del nostro corpo ed eliminarle.

Per favorire il funzionamento e la depurazione del fegato bisogna arricchire la propria dieta con erbe amare  come il tarassaco. Altri alimenti utili sono carote, sedano, barbabietole e rosmarino. Tra le spezie si consigliano curcuma, cumino e curry. Per quanto riguarda le bevande, si sconsiglia l’assunzione di latte, acqua naturale e succo di mela senza conservanti e zuccheri aggiunti.

Alimenti fondamentali e erbe che stimolano la funzionalità epatica includono:

cardo mariano, tarassaco, radice di bardana, carciofo, e curcuma • Gli alimenti come aglio, pompelmo, avocado, noci, e verdure verdi • I cibi fermentati come crauti e kefir.

Sostenere i reni

Anche se i reni sono relativamente piccoli,  in realtà trattano circa il 20 per cento del nostro sangue per filtrare i rifiuti e l’acqua in eccesso. Quando si decide di disintossicarsi, si aumenta la quantità di rifiuti prodotti da rimuovere. Alimenti fondamentali e le erbe che garantiranno supporto renale adeguata comprendono:
• uva ursina, bacche di ginepro, succo di mirtillo • aceto di sidro di mele  • magnesio.

Promuovere movimenti intestinali

Frequenti movimenti intestinali sono fondamentali per un processo di disintossicazione corretta. Tra le che aiutano l’intestino al eliminare le scorie e batteri nocivi, ricordiamo fermenti probiotici, l’ aceto di mele e il succo d’aloe verachiodi di garofano ed alcune erbe medicinali come l’artemisia assenzio sono possono creare a livello intestinale un ambiente ostile ai batteri nocivi. Esistono anche centri specializzati nella pulizia del colon tramite idro-terapiaE’ necessario consumare una varietà di alimenti per favorire i movimenti intestinali e sostanze nutritive che stimolano e lubrificano il sistema digestivo, come:
abbondanza di acqua fresca• Varietà di verdure a foglia verde e prodotti freschi • Aloe vera, aglio, zenzero, finocchio, broccoli, cavolfiori, cavoli, e kefir • Bentonite , carbone attivo • Magnesio • Vitamina C

Idratare la pelle

Il più grande organo di disintossicazione è la pelle. Se si scopre che è secca, irritata o impura, è un segnale forte che le tossine sono in sovraccarico in altri organi primari come il fegato ed i reni. Favorire l’ apertura dei pori della pelle, crea un ‘altra  gateway per le tossine, per lasciare il vostro corpo.

Ci sono alcuni modi per farlo, tra cui bagni caldi con l’aggiunta di magnesio e oli essenziali per ottenere risultati migliori.

Solo cibi crudi

Assumere esclusivamente alimenti vegetali crudi per un breve periodo, in modo da favorire l’attività dell’apparato digerente è un modo utile alla disintossicazione del corpo.Utilizzare frutta e verdura fresca, germogli, frutta secca e semi oleaginosi.

Breve digiuno

E’ un digiuno di uno o tre giorni, basato sull’assunzione esclusiva di succhi e centrifugati di frutta o di verdura. E’ possibile aumentare la durata del periodo di  digiuno, ma  sempre sotto controllo medico. Tra gli alimenti consigliati per la preparazione delle bevande ci sono mele, carote, spinaci, pere, cavoli, zenzero e verdure a foglia verde.

Altri articoli su disintossicazione