Caduta di capelli? Anche colpa del fumo!

capelli,fumo

Le sigarette alterano il modo incisivo il flusso di sangue che viene pompato verso i follicoli del cuoio capelluto, ed è per tale ragione che il fumo di sigaretta viene considerato uno dei nemici primari per i nostri capelli, in quanto responsabile dell’eccessiva caduta di capelli e conseguente calvizie negli uomini.

Uno studio condotto dai ricercatori del Far Eastern Memorial Hospital di Taipei ha rivelato che il fumo di sigaretta, al di là dei danni che causa all’organismo, apporta danni anche all’aspetto estetico. Infatti il fumo di sigaretta oltre ad incidere sull’invecchiamento precoce, pare che incida anche sui capelli determinando una caduta di capelli precoce soprattutto nell’uomo.

La ricerca accusa il fumo della caduta di capelli precoce

La ricerca è stata condotta su 740 individui di sesso maschile con età compresa tra i 50 ed i 65 anni e tutti diorigine asiatica . La scelta di considerare uomini di origine asiatica (metà fumatori e metà non), per lo studio in questione, è stata fatta in virtù del fatto che gli uomini asiatici vantano da sempre folte e resistenti chiome anche da anziani, a differenza di europei e americani, che spesso sono afflitti dal problema della caduta di capelli e della calvizie anche in giovane età.

I test effettuati sul campione di individui asiatici hanno mostrato che, al pari di cattiva alimentazione e di eccessivo stress, il fumo altera il modo in cui il sangue viene pompato verso i follicoli nel cuoio capelluto, portando così alla perdita di capelli e alla conseguente calvizie maschile.

Un’altra buona ragione per smettere di fumare!

Altri articoli su capelli, fumo