Alimenti alcalini che riequilibrano il ph dell’organismo

alimenti alcalini

Alimenti alcalini da consumare regolarmente.

Cibi acidificanti e cibi alcalinizzanti: quali di questi  scegliere al fine di riequilibrare il pH del nostro organismo?

La maggior parte  delle malattie che colpiscono il nostro organismo, sono causate da un’ alterazione del nostro pH, che tende a diventare eccessivamente acido.

Tra le principali cause dell’acidità eccessiva viene indicata l’assunzione di alimenti dall’azione particolarmente acidificante che  potrebbe portare all’insorgere di malattie cardiovascolari o di patologie infiammatorie croniche e di disturbi più o meno gravi, dal comune raffreddore  fino al cancro.

Il funzionamento del nostro organismo si basa sul delicato rapporto acido/basico. Se tale equilibrio viene compromesso e se l’ambiente in cui vivono le nostre cellule diventa molto acido, questa acidità penetrerà all’interno delle cellule alterando il pH del nucleo e creando i presupposti per quelle condizioni comunemente chiamate “malattie da degenerazione cellulare”.

Una dieta alcalina invece, massimizza la vitalità delle persone, dal momento che i tessuti diventano più elastici e l’infiammazione  diminuisce. Ci sono molte persone che soffrono di infiammazioni proprio a causa di una dieta non alcalina. Queste infiammazioni provocano malattie come l’artrite, cancro, disturbi dell’intestino irritabile e la fibromialgia. Quando il corpo è alcalino, le ossa diventano più forti, prevenendo l’osteoporosi.

Ci sono una varietà di alimenti alcalini che dovrebbero essere consumati regolarmente:

 

Spinaci

Gli spinaci sono alimenti alcalini, proprio come tutti gli alimenti verdi. Sono ricchi di clorofilla che fornisce alcalinità, di vitamine A, C, B2, E e K, calcio, fibra alimentare, folato, magnesio, ferro, manganese e potassio.

Cachi

I Cachi combattono il cancro, abbassano il colesterolo e contengono molti antiossidanti. Sono ricchi di vitamine A, C e K e clorofilla. Hanno glucosinolati che prevengono il cancro.

Cetriolo

Il cetriolo ha il 95% di acqua ed è tra gli alimenti alcalino più importanti. Ha molti antiossidanti, come  lignani secoisolariciresinol, pinoresinolo e lariciresinol che, secondo la ricerca, sono in grado di ridurre il rischio di alcuni tipi di cancro e malattie cardiovascolari. Il cetriolo può scongiurare il cancro al seno, alle ovaie, alla prostata e tumori uterini. Esso contiene anche vitamine A, B, C e K e minerali alcalini come calcio, rame, ferro, magnesio, manganese, fosforo, potassio, selenio e zinco.

Broccoli

I broccoli  possono inibire il cancro e migliorare il sistema cardiovascolare del corpo, il sistema digestivo e processi di disintossicazione. Sono alimenti antinfiammatori e forniscono sufficienti antiossidanti; proteggono il sistema immunitario, il metabolismo e la pelle. Sono alimenti alcalini che dovrebbero essere consumati crudi o cotti a vapore, almeno quattro volte in sette giorni, per la loro sostanziale alcalinità.

Avocado

Per lungo tempo l’ avocado è stato considerato responsabile dell’ aumento di peso, perché l’85 per cento delle sue calorie provengono da grassi. Si ricorda però che questi sono grassi buoni  che non causano l’aumento di peso.L’ avocado ha una grande quantità di acido oleico che riduce i livelli di colesterolo totale. Inoltre aumenta le lipoproteine ​​ad alta densità e diminuisce le lipoproteine ​​a bassa densità che sono note come colesterolo “cattivo”. L’ acido oleico rallenta l’insorgenza di malattie cardiovascolari mentre gli oli omega aumentano il metabolismo, favorendo la perdita di peso. Esso ha anche molti altri nutrienti che impediscono l’infiammazione, il cancro e il diabete e promuovono la salute del cuore. L’avocado, tra gli alimenti alcalini per eccellenza, è ricco anche di antiossidanti come l’alfa-carotene, il selenio, beta-carotene e luteina.

Sedano

Il sedano è un alimento altamente alcalino. E ‘ricco di vitamina C e sostanze nutritive chiamate “ftalidi” e “cumarine”. Le sostanze chiamate ftalidi riducono il colesterolo, mentre le cumarine inibiscono diversi tipi di cancro. Il sedano ha anche molto sodio e potassio, che aiutano ad eliminare i liquidi in eccesso dal corpo.

Peperone

Il peperone è anche un cibo alcalino ricco di antiossidanti. Secondo la ricerca, questo vegetale riduce il rischio di diabete di tipo 2, cancro, malattie cardiovascolari, infiammazione, degenerazione maculare e altri problemi di salute. Ha anche vitamine A, C ed E.

 
Al fine di ridurre l’infiammazione e rimuovere le tossine dal corpo, è importante mangiare per lo più cibi alcalini e stare lontano da cibi acidi. Il consumo regolare di cibi alcalini citati in questo articolo vi aiuterà a seguire una dieta alcalina salutare. 

Articoli Correlati